Una cattiva imitazione dei 10 Comandamenti

LE "10 TAVOLE" DEL NUOVO ORDINE MONDIALE

ILLUMINATI = ARCONTI

a cura di Cinzia Palmacci

IL MONUMENTO MASSONICO DEGLI ILLUMINATI IN GEORGIA (USA)

 
 

Le 10 regole per una nuova epoca della "ragione" sono queste:

 

  • Mantieni l’Umanità sotto 500’000’000 in perenne equilibrio con la natura.

Da secoli la natura è riuscita a mantenere l'equilibrio da sola, ora dovrebbe intervenire lo stesso uomo che riconosce la natura come meccanismo perfetto a doverla "aiutare" perché non la ritiene piu' in grado di fare il suo dovere? Non è un atteggiamento molto coerente. Poi ricordiamoci sempre che di Creatore ne esiste uno solo, e non si trova di certo su questa terra...    

 

  • Guida saggiamente la riproduzione, migliorando salute e diversità.

Questa regola richiama vagamente, ma neanche troppo, l'eugenetica di hitleriana memoria che causò un genocidio immane di innocenti in nome di una "presunta" razza superiore...

 

  • Unisci l’Umanità con una nuova lingua viva.

Questa regola appare sommamente superflua, l'Umanità ha ben altre necessità! La diversità etnica e linguistica costituiscono ricchezze importanti nello sviluppo della persona umana, non una "deminutio" o un virus da debellare.

 

  • Domina passione, fede, tradizione e tutte le cose con la sobria ragione.

Dominare passione, fede e tradizione significa annullare tutto ciò che di piu' umano l'uomo possiede. Privarcene significherebbe condannare l'uomo a diventare un automa, un essere freddo e privo di sentimenti, e l'uomo è forse l'unico essere nell'universo ancora in grado di provarne.  

 

  • Proteggi popoli e nazioni con giuste leggi e tribunali imparziali.

Se i tribunali cominciassero ad essere davvero imparziali come auspica questa regola, quanti potenti ne uscirebbero indenni? E le "giuste" leggi non condannerebbero di certo i "poveri diavoli" che spesso finiscono in galera al posto dei veri colpevoli. Ci sarebbe bisogno di meno ipocrisia... 

 

  • Lascia che tutte le nazioni si governino internamente, e risolvi le dispute esterne in un tribunale mondiale.

Questa regola suona proprio strana per un paese come gli Stai Uniti che promuove guerre qua e la, intromettendosi spesso nel diritto di autodeterminazione dei popoli al fine di imporvi con la forza le proprie regole "ammantate" di democrazia.

 

  • Evita [di fare] leggi poco importanti e funzionari inutili.

Qui bisognerebbe stabilire cosa si intende per "leggi inutili" e a chi spetta il giudizio sulla loro utilità in relazione al fine che perseguono, ma immagino che la risposta sia intuibile. Riguardo ai "funzionari inutili", sarebbe meglio rammentare che quelli che non compiono il proprio dovere in modo impeccabile provengono spesso da alti vertici e da essi stessi posti al comando. Invece chi viene dalla gavetta e da condizioni familiari modeste, ha sempre presente la fatica che ha fatto per arrivare dove sta...   

 

  • Bilancia i diritti personali con i doveri sociali.

Questa regola appare ragionevole e giusta se non fosse che gli esempi scarseggiano proprio ai vertici...

 

  • Apprezza verità, bellezza e amore, ricercando l’armonia con l’infinito.

Come si può apprezzare verità, bellezza e amore quando ci si prefigge di eliminare fisicamente milioni di persone innocenti in nome di un presunto equilibrio con la natura? Il Creatore è stato molto più previdente quando ha fornito questo bellissimo pianeta di risorse abbondanti per tutti. La pessima distribuzione di queste risorse è un cattivo karma di chi ne ha in abbondanza e le spreca, ma ne risponderà...     

 

  • Non essere un cancro sulla terra, lascia spazio alla natura.

Da secoli l'uomo e la natura hanno convissuto in perfetta armonia, almeno prima del cosiddetto "progresso-regresso" soprattutto da parte di quella fascia di popolazione che, in modo parassitario attraverso ricchezza e benessere, ha eroso, distrutto e calpestato ettari di natura incontaminata e portato all'estinzione specie animali presenti sul pianeta da secoli, per proprio tornaconto personale. Da che pulpito viene la predica...Se proprio chi possiede enormi ricchezze non le mette a disposizione del miglioramento della qualità di vita e della protezione della natura, non si capisce a chi altro si dovrebbe riferire questa regola.

 

L'impressione che si ricava da queste 10 regole è che siano state pensate per essere una cattiva imitazione dei 10 Comandamenti di biblica memoria, l'unico Decalogo che detta norme di comportamento a vantaggio di ognuno e a discapito di nessuno. Le uniche leggi dalle quali dipendono la salvezza spirituale e fisica dell'uomo, e sulle quali si regge l'intero equilibrio universale!

Nel grafico riportato sotto appaiono alcune tra le organizzazioni più potenti del mondo tra le quali alcune di carattere secolare. Avvertirei il lettore che non tutte le persone che ne fanno parte sono da demonizzare e condannare. Non tutto è come sembra, e la difficoltà sta proprio in questo.
I giudizi sommari non servono e non risolvono il problema, mentre per giudicare l'operato individuale delle persone c'è solo Dio.
A noi spetta solo essere prudenti e capaci di discernere il bene dal male...

 

 

 

 

Privacy Policy Privacy Policy